‘I  veri intenditori non bevono vino, degustano segreti’, scrisse Salvador Dalì… Il vino infatti è passione, esperienza, cultura, mistero. Lo sa bene Alessandra Pistoni la sommelier che ha unito la passione per il mare con quella per il vino e l’ospitalità; caratteristiche che le hanno valso lo pseudonimo di Wine Lady. Così, seguendo la sua vocazione, ogni estate Alessandra apre le porte di Silvica, una raffinata vela d’epoca ormeggiata nella marina di Cervia, a winelover e amanti del buon vivere per aperitivi in barca o cene a lume di candela.

Protagonisti dell’esperienza sono i vini top che Alessandra seleziona facendo scouting nelle migliori cantine del Belpaese e anche fuori dai confini italiani per regalare ai suoi ospiti non solo la magia di una serata in barca con il calice in mano, ma una vera e propria avventura sensoriale. E quando la stagione non lo permette, vini e consigli di Alessandra si possono trovare sul suo sito www.winelady.it. dove il vino lo si può acquistare con un vantaggio in più: il sigillo di qualità che la sommelier dona alle sue proposte scelte con professionalità e grande carica emotiva. E se non basta Alessandra, tramite i contatti del sito, è anche disponibile a organizzare aperitivi e degustazioni a domicilio per gruppi selezionati desiderosi di mettere in pratica e di farsi raccontare dalla viva voce della Wine Lady, caratteristiche e emozioni dei vini proposti. Raffinate le cantine e le etichette selezionate da Alessandra che suggerisce fra gli altri, le bollicine Metodo Classico targate Lago di Garda, della Cantina Ricchi e il suadente rosé ‘Rosalinda’ della stessa cantina o l’internazionale ‘Corbec’ nato dai vigneti argentini che la cantina Masi, del Veronese, arcinota per il suo ‘Amarone’, ha acquistato nella provincia di Mendoza: un rosso sofisticato che unisce l’eleganza della Corvina alla potenza esotica del  Malbec. E di vino in vino, di emozione in emozione, non ci resta che navigare insieme alla ‘capitana’ Alessandra, per il momento scegliendo le proposte della sua vetrina virtuale sul sito winelady.it, in attesa di poter rivivere l’emozione dell’aperitivo in barca.