Ai nastri di partenza l'IRONMAN Italy Emilia-Romagna

Ai nastri di partenza l'IRONMAN Italy Emilia-Romagna

Duemilacinquecento alteti provenienti da ogni parte del mondo si scaldano ai nastri di partenza per una delle manifestazioni sportive piàù importanti del nostro territorio: l'IROMAN Italy Emilia Romagna che prende il via ufficiale questa sera con la Night Run, 10 km di running in notturna verso luoghi suggestivi di Cervia. Il clou dell'evento sarà però raggunto sabato 23 settembre con una vera e propria gara estrema.

Prima del fischio di inizio, la manifestazione è stata presenta in mattinata ai Magazzini del Sale di Cervia alla presenza di oltre 15 giornalisti fra carta stampata , tv, radio e web, del sindaco Luca Coffari, dell’assessore regionale Andrea Corsini del Prefetto di Ravenna Francesco Russo, degli organizzatori sportivi ed di alcuni atleti partecipanti fra i favoriti della competizione estrema.
Grande partecipazione da parte del pubblico interessato all’evento e di diversi atleti presenti. Rilevante l’impegno organizzativo più volte citato da tutte le autorità che hanno ribadito il concetto di un importante gioco di squadra fra istituzioni organizzazioni sportive e forze dell’ordine. Presenti anche gli assessori di Bertinoro, Forlimpopoli, Ravenna, Forlì e Cesenalocalità che hanno creduto nell’evento e che stanno collaborando a pieno ritmo con il comune di Cervia e la Regione Emilia Romagna. Più volte sono stati ringraziati anche dall’assessore regionale Andrea Corsini che ha sottolineato la grande disponibilità delle località coinvolte e quanto l’azione del Prefetto Francesco Russo sia stata fondamentale per la realizzazione dell’evento, attraverso il coordinamento della complessa macchina organizzativa con importanti operazioni legate alla sicurezza e alla viabilità. Un evento di livello mondiale con grande valenza mediatica che si ripeterà anche per i prossimi due anni.
Importanti le testimonianze degli atleti arrivati in questi giorni che hanno mostrato apprezzamento per location, accoglienza e organizzazione e che stanno divulgando in tutto il mondo l’immagine dell’area di gara come quella di un territorio ricco di opportunità, emergenze naturalistiche e interesse sportivo, promuovendolo attraverso i social con immagini e commenti.
 

Vedi l'elenco completo delle Notizie